Ti trovi in:

Home » Per il cittadino » Abitare » Casa - Contratti di locazione abitativa agevolata

Casa - Contratti di locazione abitativa agevolata

ATTENZIONE : il 6 giugno 2011 le organizzazioni sindacali maggiormente rappresentative degli inquilini e dei proprietari hanno sottoscritto un nuovo Accordo Territoriale per la locazione . Questo accordo si applica ai contratti con effetti dal 01.09.2011 (vd. art. 15 dell'Accordo).

ATTENZIONE: ricordarsi di indicare nel contratto di locazione la destinazione ad abitazione principale, come richiesta nella Deliberazione di Consiglio Comunale n. 70/2012 (es: inserendo la seguente dicitura dopo la descrizione dell'immobile nelle "premesse" del contratto: "l'immobile sopra descritto è destinato ad abitazione principale")

ATTENZIONE

Estratto del Regolamento delle Entrate Tributarie in vigore dal 01.01.2014 approvato con deliberazione di Consiglio comunale n. 65 in data 31 luglio 2014 (il testo integrale de regolamento è disponibile al seguente link:  http://www.bassanodelgrappa.gov.it/Il-Comune/Statuto-e-regolamenti/Regolamento-delle-Entrate-Tributarie-in-vigore-dal-01-01-2014  

Articolo 85 – comma 3

Per le abitazioni concesse in locazione con contratti d’affitto stipulati fino al 31 dicembre 2011 in base agli accordi territoriali siglati nel comune di Bassano del Grappa ai sensi dell'articolo 2 della legge 431 del 1998 e utilizzati dai conduttori a titolo di abitazione principale con acquisizione della residenza anagrafica, l’Amministrazione comunale nello stabilire le aliquote dell’anno di riferimento, può, nel rispetto degli equilibri di bilancio, e nei limiti stabiliti dalla legge, introdurre aliquote agevolate . Per poter beneficiare dell’aliquota agevolata il contribuente dovrà produrre apposita comunicazione, copia del contratto di locazione regolarmente registrato e entro il 31 dicembre di ciascun anno copia della ricevuta di versamento dell’imposta di registro, pena inapplicabilità dell’aliquota agevolata. Parimenti dovrà essere data comunicazione di cessazione del contratto entro il 31 dicembre dell’anno di cessazione, pena l’inapplicabilità dell’aliquota anche per gli anni precedenti. Tali contratti non devono essere stati rinnovati né prorogati oltre il termine previsto originariamente in contratto. L’Ufficio tributi provvederà al controllo negli archivi anagrafici comunali del requisito della residenza del conduttore dell’immobile dato in locazione. ...omiss

Calcolo del canone agevolato  (aggiornato al 1/09/2011)

Attenzione: Il calcolo è indicativo in quanto è da tener presente la sentenza della Corte Costituzionale n. 236/87 riguardante l'art. 13, comma 5, lett. b) e c) della L. 392/78

Vedi: Elenco delle vie di Bassano con relativa zona di appartenenza

contratti di locazione agevolati sono particolari contratti d'affitto, previsti dalla legge in base ad accordi condivisi nel territorio, che offrono interessanti vantaggi sia per i proprietari che per gli affittuari. Comportano infatti diversi benefici:

per i proprietari:

  • durata del contratto (3 anni + 2 anni) inferiore rispetto a quella dei contratti non agevolati (4 + 4)
  • reddito imponibile, derivante dai contratti stipulati, ridotto del 30% ai fini del versamento Irpef ed Irpeg
  • imposta di registro rapportata al 70% del canone annuo pattuito

Per le agevolazioni legate al regime facoltativo della “cedolare secca” si veda il sito dell’Agenzia delle entrate e in particolare la sezione dedicata alla registrazione dei contratti di locazione

http://www.agenziaentrate.gov.it/wps/content/nsilib/nsi/home/cosadevifare/registrare/registrazione+contratti+beni+immobili/cedolare+secca/scheda+informativa+cedolare+secca

 per gli inquilini:

  • canoni di locazioni più bassi rispetto a quelli di mercato
  • detrazione ai fini Irpef di € 495,80 per redditi fino a € 15.493,71; di € 247,90 per redditi tra € 15.493,71 ed € 30.987,41
  • imposta di registro apportata al 70% del canone annuo pattuito.

Per informazioni riguardanti le aliquote I.M.U. consultare la sezione dedicata del Servizio Tributi .

Per informazioni riguardanti i contratti di locazione agevolata rivolgersi alle seguenti Organizzazioni sindacali degli inquilini e dei proprietari che hanno sottoscritto il nuovo Accordo Territoriale per la locazione agevolata:

SINDACATI INQUILINI    
     
ASSOCASA UGL N. TEL. 0424228177
Via Verci, 13 - Bassano del Grappa N. FAX 04241931203
  E-MAIL ugl.bassano@libero.it
     
CONIAV - Confederazione Nazionale Inquilini Associati Vicenza N. TEL. 0424582934
Viale XI Febbraio, 1 c/o Giorgio Prati - Bassano del Grappa N. FAX 0424231869
  E-MAIL info@giorgioprati.it
     
SUNIA - Sindacato Unitario Nazionale Inquilini Assegnatari N. TEL. 0424529154
Largo Parolini, 39 - Bassano del Grappa N. FAX 0757524281
  E-MAIL suniavicenza@libero.it
     
UNIAT - Unione Nazionale Inquilini Ambiente Territorio N. TEL. 0444562477
Via S. Quasimodo, 47 - Vicenza N. FAX 0444962819
  E-MAIL adoc.uniat@uilvicenza.it
     
     
SINDACATI PROPRIETA' EDILIZIA    
     
APE - CONFEDILIZIA TEL/FAX 0424219075
Via Schiavonetti, 1 - Bassano del Grappa E-MAIL confedilizia.bassano@libero.it
     
UPPI - Unione Piccoli Proprietari Immobiliari N. TEL. 0424522812
Via Marinali, 52 - Bassano del Grappa N. FAX 0424521593
  E-MAIL uppibassano@libero.it

Gli uffici comunali competenti presso i Servizi Sociali del Comune di Bassano del Grappa offrono un supporto agli interessati esclusivamente per chiarimenti in merito a quanto espressamente riportato nella presente sezione. A tal fine contattare gli uffici ai numeri 0424/519154-124-125

Allegati

Modulo "Parametri di riferimento - elementi caratterizzanti"

Accordo Territoriale per la locazione

Elenco delle vie di Bassano con relativa zona di appartenenza

Integrazione Accordo Territoriale per la locazione

Contratto - tipo agevolato aggiornato secondo l'Integrazione all'Accordo Territoriale per la Locazione del 06.06.2011

Pubblicato: martedì, 08 novembre 2011 - Ultimo aggiornamento: giovedì, 16 ottobre 2014