Ti trovi in:

Home » Comune » Ufficio Stampa » Comunicati stampa » Quartiere San Marco: un incontro in Municipio per migliorare la viabilità di una zona dove sono presenti due scuole e attività produttive

Quartiere San Marco: un incontro in Municipio per migliorare la viabilità di una zona dove sono presenti due scuole e attività produttive

Nell’ambito delle azioni che l’Amministrazione comunale sta attivando per migliorare la sicurezza stradale in città, il Sindaco Riccardo Poletto e l’Assessore Oscar Mazzocchin, con il Comandante della Polizia locale Emanuele Ruaro, hanno incontrato qualche giorno fa in Municipio la dirigente scolastica dell’Istituto Comprensivo n. 1 Laura Guiotto e due rappresentanti della ditta Baxi per affrontare le problematiche legate alla viabilità nell’area del quartiere San Marco dove sono dislocati la Baxi e due plessi dell’Istituto Comprensivo 1, vale a dire la scuola primaria Campesano e la scuola secondaria di primo grado Generale Basso.

Nel corso dell’incontro sono state previste alcune azioni volte a migliorare la sicurezza dell’area.

In particolare il Comune di Bassano, dopo avere istituito il senso unico in via Andriollo, al fine di limitare il traffico di fronte alla scuola Generale Basso e di garantire sicurezza, provvederà ad una riperimetrazione dell’aiuola tra via Trozzetti e via Van Axel Castelli e proseguirà con l’attività di prevenzione e di controllo da parte della Polizia locale.

“Il quartiere San Marco, l’Istituto Comprensivo e i rappresentanti dei genitori ci hanno segnalato in diverse occasioni alcune problematiche dell’area sulla quale insistono importanti attività produttive e due scuole – sottolinea il Sindaco Riccardo Poletto - La ditta Baxi si è impegnata a comunicare in maniera continuativa a tutti i propri clienti la raccomandazione di rispettare gli orari di divieto di transito di fronte alla scuola Campesano, ad installare sbarre all’uscita dello stabilimento per non permettere l’uscita dei mezzi nell’orario in cui vige il divieto di transito e a comunicare a tutti i clienti il percorso corretto da seguire per raggiungere lo stabilimento. Ritengo queste misure segni di disponibilità e buona collaborazione. Da parte nostra, dopo avere già attivato un correttivo che riguarda in particolare la scuola Generale Basso, interverremmo sull’aiuola spartitraffico e proseguiremo con le attività della Polizia locale. Sono fiducioso sul fatto che, con la collaborazione di tutte le persone coinvolte, questi interventi miglioreranno la viabilità e la sicurezza della zona che in ogni caso sarà costantemente monitorata”.

Pubblicato e aggiornato: venerdì, 03 febbraio 2017