Ti trovi in:

Home » Comune » Ufficio Stampa » Comunicati stampa » "Learn, live and dream” - Sabato 6 maggio 2017 una partita di calcio per sostenere Avec, Associazione Veneta per l’emofilia e le coagulopatie

"Learn, live and dream” - Sabato 6 maggio 2017 una partita di calcio per sostenere Avec, Associazione Veneta per l’emofilia e le coagulopatie

Sabato 6 maggio con inizio alle ore 10.00, allo stadio “R. Mercante” di Bassano del Grappa avrà luogo la manifestazione “Learn, live and dream” organizzata dall’Avec, Associazione Veneta per l’emofilia e le coagulopatie Onlus in collaborazione con:

Aic (Associazione Italiana Calciatori), il Comune di Bassano del Grappa (assessorato allo sport), le Ulss Venete n. 7 e 8, il Tribunale di Vicenza e l’Ufficio scolastico territoriale di Vicenza e Vicenza Press.

Scopo dell’iniziativa è quello di raccogliere fondi a favore di Avec, Associazione Veneta per l’emofilia e le coagulopatie Onlus, che affianca e sostiene il CMET (Centro malattie emorragiche e trombotiche di Vicenza). L’emofilia è una malattia rara di tipo ereditario che provoca emorragie anche spontanee che causano malformazioni per tutta la vita alle articolazioni degli ammalati, in particolar modo dei bambini. L’Avec è uno tra i Centri più importanti in Italia e uno dei pochi certificati in Europa che fornisce assistenza e cure a coloro che soffrono, ma ciò nonostante è pressoché sconosciuto.

L’iniziativa è stata presentata questa mattina in Municipio a Bassano nel corso di una conferenza stampa, alla presenza del Sindaco Riccardo Poletto, dell’Assessore allo Sport Oscar Mazzocchin, del Presidente dell’Avec Renzo Belcaro, del direttore del F.F. Ematologia dell’Ulss 8 Marco Ruggeri e del Direttore del CMET di Vicenza Alberto Tosetto, del Presidente del Tribunale di Vicenza Alberto Rizzo, del Presidente onorario dell’AIC Sergio Campana e di Massimo Paganin, già giocatore di serie A.

“Siamo molto orgogliosi di ospitare questo evento – ha sottolineato il Sindaco Riccardo Poletto – sia per la piena sintonia di intenti, dato che stiamo attivando Bassano come ‘Città del dono’, sia per il fatto che nel presentare la nostra candidatura a Città Europea dello Sport abbiamo evidenziato proprio il binomio pratica sportiva e solidarietà così presente nel nostro territorio”.

“Abbiamo molte attività da fare, progetti da sostenere – ha spiegato il Presidente Avec Renzo Belcaro – e vogliamo che la nostra associazione venga conosciuta meglio e di più proprio per l’alto numero di casi che ci vengono segnalati e che seguiamo. Questo è un territorio che sappiamo essere molto generoso e che mi sta particolarmente a cuore, sono quindi felice di essere qui”.

Oltre alla raccolta fondi, scopo della manifestazione è anche quello di coinvolgere le realtà territoriali che rappresentano la società civile che in particolar modo in Veneto è caratterizzata da una generosa presenza di enti e associazioni di volontariato sempre disponibili a spendersi per il prossimo.

Momento clou della giornata sarà la partita di calcio, che avrà inizio alle ore 10.00 e che sarà preceduta e seguita da un momento particolarmente atteso: l’esibizione dei “Vulcanica Percussionisti”, complesso italiano molto noto, non solo tra i giovani, a livello internazionale, che da oltre vent’anni si esibisce in Italia e all’estero e che viene considerato alla pari degli Stomp e dei Tambours du Bronx.

La partita di calcio, disputata con la formula PRO-AM, vedrà scendere in campo, accanto a medici, magistrati, giornalisti, insegnanti, alcuni giocatori che hanno militato in serie A e che saranno guidati da Francesco Guidolin, indimenticato allenatore del magico Vicenza vincitore della Coppa Italia.

 

In attesa dell’elenco completo dei giocatori ex professionisti che scenderanno in campo e che verrà reso noto nei prossimi giorni, questi alcuni dei nominativi già confermati:

Damiano Tommasi – attuale presidente dell’Associazione Italiana Calciatori. Da giocatore è cresciuto nel Verona per poi approdare alla Roma nel ’96. Rimane 10 anni diventando uomo simbolo e vincendo lo scudetto del 2000-2001. Dopo la Roma fa esperienze all’estero nel Levante in Spagna (2 stagioni), nel QPR in Inghilterra e in Cina. In Nazionale conta 25 presenze e la partecipazione al mondiale del 2002. Con gli azzurri Under 21 invece ottiene la vittoria dell’Europeo nel 1996 in Spagna.

Dino Baggio – centrocampista con 60 presenze in azzurro e vice campione del mondo con la maglia della nazionale ad USA 94. Ha vestito tra le altre le maglie di Inter, Juventus, Parma e Lazio. Ha conquistato 3 Coppe UEFA con Juventus (1) e Parma (2).

Massimo Paganin – difensore con più di 15 stagioni trascorse ai massimi livelli. In serie A ha vestito la maglia dell’Inter per 4 stagioni e vincendo 1 coppa UEFA nel 1993/94. Successivamente ha indossato la casacca del Bologna e dell’Atalanta; ha concluso la carriera all’estero, con un’esperienza nella massima serie greca.

Francesco Colonnese – dopo aver fatto esperienza nel Potenza (sua città natale, nell'allora categoria C2), Giarre (C1) e Cremonese (serie B), nella stagione 1994-1995 approda in serie A alla Roma alla corte di Carlo Mazzone. In seguito veste la maglia del Napoli, Inter (con cui vince nel ’98 la coppa UEFA) e Lazio. Conclude la sua carriera nel Siena. Vanta inoltre la vittoria dell’Europea di Francia ’94 con la nazionale Under 21.

Stefan Schwoch: uno degli attaccanti più prolifici della categoria cadetta con 135 gol messi a referto. Particolarmente significativa è la sua esperienza al Vicenza, dove disputa 7 stagioni in serie B, sempre da protagonista. Nel corso della sua carriera può vantare anche tre promozioni dalla serie B alla serie A con le casacche di Venezia, Napoli e Torino.

La raccolta fondi a favore di Avec, avverrà presso lo Stadio con un’offerta libera.

E’ inoltre possibile versare il proprio contributo tramite: C/C postale 10470367 –

Unicredit banca: IT12X0200811803000100796637 - 5 X 1000: C.F. 95003680246

Info: avec@associazionisanbortolo.it

Pubblicato e aggiornato: giovedì, 20 aprile 2017