Ti trovi in:

Home » Comune » Ufficio Stampa » Comunicati stampa » La Città di Bassano protagonista a Praga con le politiche culturali attivate nel campo della danza

La Città di Bassano protagonista a Praga con le politiche culturali attivate nel campo della danza

L’Amministrazione Comunale di Bassano del Grappa è stata invitata dal 7 al 9 aprile 2018 dall’organizzazione del festival di danza contemporanea TANEC Praha, a presentare le buone pratiche attivate nelle politiche culturali cittadine.

La presentazione è avvenuta domenica 8 aprile a Praga, presso il Municipio della Città Vecchia, alla presenza dei rappresentanti del settore cultura della capitale ceca, ambasciate e centri culturali locali, con un riscontro molto positivo da parte della platea rispetto all'innovazione della progettualità bassanese.

A rappresentare la Città di Bassano erano presenti l’Assessore alla Cultura Giovanni Cunico e il responsabile dei progetti di danza Roberto Casarotto. Durante l’incontro la Città di Bassano ha presentato l’attività del CSC-Centro per la Scena Contemporanea, e i progetti che hanno una ricaduta diretta sulla cittadinanza, in particolare Dance Well. Pratica artistica di welfare culturale che viene sempre più richiesta da amministrazioni, e organizzazioni culturali in Italia e all’estero. Questo grazie agli impatti che il processo genera e ai suoi elementi di innovazione rispetto ad altre pratiche già esistenti e simili. 

L’evento si è svolto all’interno del programma di attività di un meeting del prestigioso European Dancehouse Network, in cui la Città di Bassano del Grappa è entrata a far parte nel 2010. EDN associa le principali istituzioni della danza contemporanea, dove Bassano è diventata protagonista come unica realtà municipale sulla scena artistica europea.

EDN coinvolge 37 organismi da 22 paesi dell’Unione Europea impegnati nella promozione della cultura della danza attivando progetti di formazione, produzione, presentazione di spettacoli, sviluppo professionale di operatori e artisti, attività di documentazione e archivio.
A Praga la direttrice di EDN Pia Kramer ha illustrato la missione del network,  e con i rappresentati di Bassano,  ha condiviso la rilevanza della danza nella società contemporanea, l’impatto che essa ha nella vita di molti cittadini europei e l’importanza di sviluppare cooperazioni e progetti sempre più attenti e vicini ai cambiamenti demografici e culturali europei.

Sono inoltre diverse e molteplici le progettualità messe in campo dalla danza nel bassanese, che oltre agli appuntamenti di Operaestate, è fruibile tutto l’anno attraverso il CSC Centro per la Scena Contemporanea, accogliendo 365 giorni l’anno artisti provenienti da ogni parte del mondo, che a Bassano trovano spazio, tempo e – soprattutto - un audience per portare avanti la loro ricerca. Così al termine di ogni periodo di residenza gli artisti tengono un workshop gratuito per i giovani danzatori del territorio e una prova aperta per il pubblico locale, che entra così in dialogo con l’artista, viene esposto al suo processo creativo, con la possibilità di vedere nel tempo artisti diversi con poetiche, linguaggi e fisicità molto differenti.

La danza è anche protagonista dei moltissimi (18) Progetti Europei vinti dalla città di Bassano degli ultimi 10 anni.

L’invito istituzionale a Praga conferma quindi ancora una volta il fatto come la città di Bassano sia un punto di riferimento a livello europeo per le politiche culturali nell’ambito della Danza.

Pubblicato e aggiornato: giovedì, 12 aprile 2018