Ti trovi in:

Home » Comune » Ufficio Stampa » Comunicati stampa » Il Comune di Bassano del Grappa aderisce a Unismart, la comunità di innovazione dell’Università di Padova

Il Comune di Bassano del Grappa aderisce a Unismart, la comunità di innovazione dell’Università di Padova

Il Comune di Bassano del Grappa aderisce alla rete di Unismart, comunità di innovazione

dell’Università di Padova, ed apre uno sportello dedicato ai giovani, ma anche agli adulti che intendano seguire nuove proposte formative o idee  imprenditoriali legate in particolare alle innovazioni tecnologiche.

Una importante novità nel panorama dei servizi cittadini, approvata dalla Giunta comunale nel corso dell’ultima seduta, che sarà ospitata nella sede dell’Informa Giovani e Città, da anni importante riferimento per quanto riguarda la scuola, l’orientamento, la formazione, il lavoro.

“Tra gli obiettivi che ci siamo posti come Amministrazione c’è anche le partnership con le scuole e le università per sviluppare un ufficio Informa Giovani e Città sempre più articolato e in grado di garantire attività di qualità in ambito formativo e di orientamento – spiega l’Assessore Oscar Mazzocchin – La proposta giunta da Unismart, società dell’Università di Padova, di adesione in qualità di Networking Partner , rappresenta un’ottima opportunità e l’abbiamo subito colta. Permetterà infatti il coinvolgimento tra i partner della community, i giovani talenti e i docenti/ricercatori, e naturalmente l’accesso ai principali servizi connessi a tale adesione: l’organizzazione di un fitto palinsesto di eventi con le rappresentanze dei 32 Dipartimenti di Ateneo e Centri Interdipartimentali, un bollettino periodico contenente schede informative relative alle più recenti domande di brevetto presentate in ateneo, un servizio di assistenza, facilitazione e supporto nel contatto con le strutture centrali e dipartimentali dell’Università, molteplici occasioni di visibilità sul sito web e la possibilità di realizzare contenuti e promuovere eventi congiuntamente”.

“Anche i valori della promozione e dello sviluppo qualitativo della scienza tecnologica e culturale rientrano tra i principi generali di questa Amministrazione comunale – sottolinea l’Assessore Angelo Vernillo – per questo nei mesi scorsi abbiamo lavorato a stretto contatto con l’Ateneo padovano non solo per ottenere finalmente, grazie a questa convenzione, una presenza universitaria anche nel nostro territorio, raggiungendo un obiettivo di grande valenza strategica, ma anche per essere costantemente aggiornati sulle più moderne innovazioni tecnologiche, che vedono nei dipartimenti universitari di Padova alcuni dei luoghi privilegiati a livello nazionale e non solo. Non dimentichiamo poi che l’Ateneo di Padova non è solo scienza e tecnologia: ci saranno anche interessanti sviluppi a livello culturale nei quali potremo essere coinvolti”.

Pubblicato e aggiornato: mercoledì, 16 maggio 2018