Ti trovi in:

Home » Comune » Ufficio Stampa » Comunicati stampa » I Musei Civici di Bassano ad ArtVerona 2017

I Musei Civici di Bassano ad ArtVerona 2017

I Musei Civici di Bassano del Grappa partecipano alla quinta edizione di Level 0 , progetto che si inserisce all’interno della 13° edizione di Art Verona (13 – 16 ottobre 2017) diretta da Adriana Polveroni e presentato da Sara Benedetti, project manager della fiera, durante il ciclo di incontri al Museo Civico 1917>2017. L’arte contemporanea 100 anni dopo .

 

Assieme ad altre istituzioni museali tra cui il MART di Trento e Rovereto, il Museion di Bolzano, la Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea di Roma e il Palazzo del Novecento di Milano, i Musei Civici sono stati invitati ad aderire all’iniziativa che prevede la scelta, da parte del direttore Chiara Casarin, di un’opera o di un artista a cui sarà data l’opportunità di esporre il proprio lavoro al Museo Civico di Bassano del Grappa.

 

All’artista selezionato, verrà data la possibilità di partecipare al progetto di ricerca e valorizzazione delle collezioni permanenti attraverso opere d’arte contemporaneanel chiostro di San Francesco del Museo Civico, che ha visto ad oggi il susseguirsi delle installazioni di artisti come Antonio Riello, Enrico Benetta, Giovanni Casellato e la prossima Optogenetics di Michelangelo Penso che inaugura sabato 14 ottobre 2017 alle ore 17 in occasione della Tredicesima Giornata del Contemporaneo indetta da AMACI.

 

Il progetto Level 0 , nato nel 2013 grazie al direttore artistico Andrea Bruciati, ha lo scopo di promuovere l’incontro fra alcune tra le più importanti gallerie, istituzioni museali e alcuni artisti non ancora pienamente affermati nel panorama dell’arte contemporanea.

 

L’iniziativa, che nelle edizioni precedenti ha portato diversi musei e istituzioni d’arte a realizzare mostre ed eventi con gli artisti ‘scoperti’ in tali occasioni, ha come sua finalità quella di “attivare un circuito virtuoso per la conoscenza di giovani autori con le istituzioni italiane votate alla sperimentazione e alla ricerca dell’arte contemporanea” come sostiene il direttore. Level 0, nella sua volontà di creare un ponte fra gli artisti presenti in fiera e le realtà museali partecipanti, rappresenta un’importante occasione per conoscere e seguire le attuali ricerche nel campo dell’arte contemporanea.

Pubblicato e aggiornato: martedì, 10 ottobre 2017