Ti trovi in:

Home » Comune » Ufficio Stampa » Comunicati stampa » Comodato di un dipinto di Jacopo Da Ponte al Museo Civico

Comodato di un dipinto di Jacopo Da Ponte al Museo Civico

I Musei Civici – Assessorato alla Cultura di Bassano del Grappa sono lieti di annunciare l’arrivo di un nuovo comodato: una versione inedita e recentemente restaurata del dipinto l’Adorazione dei Magi di Jacopo Da Ponte è esposta nella Sala dapontiana del Museo Civico a partire dal 5 aprile 2018. 

L’opera è stata di recente protagonista in una mostra a Venezia (30 novembre 2017 – 24 febbraio 2018) alla Pinacoteca Manfrediniana dal titolo JACOPO BASSANO “Vivezza e Grazia di Colore” a cura di Andrea Donati e Silvia Marchiori in collaborazione con il Seminario Patriarcale. Il lavoro è riconducibile all’ultima stagione artistica del noto pittore, il quale realizzò più versioni dell’Adorazione dei Magi creando un interessante caso sul problema filologico della produzione seriale. 

«Con l’Adorazione dei Magi è da oggi visibile al pubblico del Museo un lavoro inedito di Jacopo Bassano – dichiara Chiara Casarin, direttore dei Musei Civici di Bassano del Grappa –. Dialogando con i dipinti già presenti, il comodato permette una nuova visione della Sala Da Ponte arricchendo temporaneamente la collezione già presente e incrementando per sempre la nostra conoscenza sulla sua opera». 

Il dipinto, attualmente parte di una collezione privata parigina, apparteneva a Elia Volpi, celebre fondatore della casa-museo di palazzo Davanzati a Firenze; nel 1916 fu comprato all’asta a New York dal famoso banchiere americano Thompson. Giunge al Museo Civico grazie alla riscoperta da parte dell’artista e collezionista Julien Marinetti e agli studi di Andrea Donati, il quale si è occupato del restauro e ha pubblicato una monografia che cataloga in modo sistematico tutte le versioni note del medesimo soggetto attribuite a Da Ponte e alla sua bottega. 

«Questo comodato costituisce un’ulteriore conferma del ruolo storico che Bassano del Grappa riveste all’interno della ricerca artistica – afferma Giovanni Cunico, Assessore alla Cultura –. Il Museo Civico, seppur per un breve periodo, ospiterà questa importante opera valorizzando ulteriormente i capolavori già presenti nel salone dapontiano». 

Un incontro di presentazione del dipinto aperto al pubblico si terrà giovedì 24 maggio presso il Museo Civico con una conferenza del dott. Donati.

Pubblicato e aggiornato: venerdì, 06 aprile 2018