Ti trovi in:

Home » Comune » Ufficio Stampa » Comunicati stampa » "Andrea Palladio - Il mistero del volto": giovedì 9 febbraio 2017 una conferenza al Museo civico

"Andrea Palladio - Il mistero del volto": giovedì 9 febbraio 2017 una conferenza al Museo civico

Inaugurata lo scorso gennaio al Museo Civico la mostra “Ritratto e Autoritratto. Illustri Bassanesi dagli archivi del museo” nelle sale del Seicento e Settecento, i Musei Biblioteca Archivio - Assessorato alla Cultura della città di Bassano del Grappa sono lieti di ospitare giovedì 9 febbraio alle ore 17 la presentazione del volume “Andrea Palladio. Il mistero del volto” pubblicato in occasione dell’omonima mostra che riflette sulla tematica del ritratto di Andrea Palladio e della sua rappresentazione nella storia dell’arte. Il libro sarà presentato da Guido Beltramini, direttore del Centro Internazionale di Studi Architettura Andrea Palladio, curatore e autore dell’omonimo libro.

Allestita presso il Palladio Museum di Vicenza dal 3 dicembre 2016 al 4 giugno 2017, il tema della mostra è l’indagine e lo studio della rappresentazione di Palladio nell’Ottocento. Frutto di anni di ricerche, la mostra ripercorre la storia alla caccia del volto dell’architetto di cui non esiste un ritratto ufficiale. Lo stesso allestimento di mostra, progettato da Alessandro Scandurra, restituisce l’atmosfera delle detective-story. Accanto ad ogni dipinto il visitatore trova dei tavoli luminosi in cui sono presentati i “reperti” ritrovati nell’indagine: radiografie dei quadri, sezioni stratigrafiche che evidenziano la successione delle pellicole pittoriche, antiche fotografie, documenti in modo da verificare le ipotesi proposte in mostra e ritrovare il “proprio” Palladio.  

Ripercorrendo le tematiche e gli argomenti, il volume pubblicato in occasione della mostra, edito da Officina Libraria, raccoglie i saggi di Fabrizio Magani, Howard Burns, Fernando Rigo Forte, Fernando Marias.

Guido Beltramini è dal 1991 direttore del Centro Internazionale di Studi di Architettura Andrea Palladio, fondato a Vicenza nel 1958 per volontà degli Enti pubblici locali, riunendo alcuni dei più grandi studiosi dell'epoca fra i quali Antony Blunt, André Chastel, Ludwig Heydenreich, Rodolfo Pallucchini, Rudolf Wittkower, Giangiorgio Zorzi, Bruno Zevi. L'obiettivo di creare un centro di ricerca sulla storia dell'architettura dove la comunità internazionale degli studiosi possa riunirsi e lavorare insieme. Nei decenni successivi, con l'ingresso di studiosi come James Ackerman, Arnaldo Bruschi o Manfredo Tafuri, al focus palladiano andò ad integrarsi l'intero Rinascimento, e progressivamente la storia dell'architettura di ogni tempo. I progetti di ricerca hanno portato alla pubblicazione di 178 volumi dal 1960 al 2012 e alla realizzazione di 98 mostre dal 1960 in 53 città ospitanti per un totale di 26 nazioni. Oggi il Centro palladiano promuove ricerche, realizza mostre, pubblica libri, organizza corsi e seminari sull'architettura moderna come antica, purché grande architettura. 

Info e contatti

Andrea Palladio. Il mistero del volto

Museo Civico

Sala Chilesotti

9 febbraio ore 17

Piazza Garibaldi 34

Bassano del Grappa (VI)

T 0424 519901 / 519904

museo@comune.bassano.vi.it

Pubblicato e aggiornato: venerdì, 03 febbraio 2017